Zhangjiajie – un’avventura nel mondo di Pandora

Aggiornamento: 19 feb 2021

Di Alessia Rezzano


Trascorrere alcune giornate nel Parco Nazionale di Zhangjiajie (张家界) non significa staccare semplicemente dalla vita in città, ma perdersi tra le montagne del meraviglioso mondo di Pandora.

Sì, non avete letto male. Zhangjiajie è diventato sempre più famoso in tutto il modo proprio per essere la location a cui il regista James Cameron si é ispirato per il suo film Avatar.


Il necessario per godersi a pieno questo meraviglioso parco?

3 o 4 giorni, in base all’itinerario che si sceglie, zaino in spalla e tanta voglia di esplorare. Vi perderete tra le enormi montagne volatrici, picchi che si susseguono come in una foresta di pietra, sentieri immersi nel verde, precipizi e fiumicciatoli. Avrete anche l’opportunità di farvi nuovi amici: il parco è popolato da moltissime scimmie (attenti, però, a non avvicinarvi troppo perché diventano aggressive sopratutto se si tratta di rubarvi cibo).


Il bello del parco è che non vi annoierete mai del paesaggio. Ci sono montagne dalle forme e nomi particolari come tre sorelle o le dita, e potrete attraversare il ponte naturale sospeso più alto del mondo.

Se volete sentire un brivido di adrenalina in più, non perdetevi la passerella di vetro sopra il “Gran Canyon” e la discesa in ascensore lungo uno dei picchi più alti.



Per farvi mancare niente durante il viaggio, cogliete l’occasione per fare un’escursione in barca nella acque tranquille del lago Baofeng (暴风), facilmente raggiungibile in bus dall’entrata del parco.

E per ultimo, ma non meno importante, non può mancare la scalata degli enormi gradoni della Porta del Cielo (天门山 – Tianmenshan), con una vista mozzafiato su una delle strade più tortuose del mondo.



Il miglior periodo per visitare il Parco nazionale?

Zhangjiajie ha il suo fascino durante tutto l’anno. L’alta stagione va da aprile a ottobre (meglio evitare le festività per non ritrovarsi circondati da una marea di turisti). Se quando organizzate la vostra visita il meteo non promette giornate completamente soleggiate non preoccupatevi. Le nuvole e la nebbia che avvolgono le montagne rendono l’atmosfera ancora più magica e vi trasporteranno direttamente nel mondo incantato di Pandora, circondati dalle montagne volatrici.


Come arrivo a Zhangjiajie e dove é meglio alloggiare?

Il parco si trova nella periferia della città di Zhangjiajie, nell’area panoramica di Wulingyuan (Patrimonio dell’UNESCO).

Il miglior modo di raggiungere Zhangjiajie é in aereo. La città é collegata da voli diretti da città come Pechino, Shanghai, Hangzhou e Guangzhou.

Un’altra opzione é raggiungere invece l’aeroporto di Fenghuang e dedicare un paio di giorni a questa magica cittadina prima di immergersi nel parco.

Per quanto riguarda l’alloggio, consiglio di dormire a Wulingyuan per essere a pochi passi dall’entrata del parco ed evitare traffico e code di prima mattina.


È meglio viaggiare da soli o in gruppo?

Per esperienza personale, consiglio di viaggiare da soli per godervi a pieno il parco e scoprire angoli nascosti. Se preferite affidarvi a tour di gruppo non preoccupatevi che sono molte le guide professionali che organizzano escursioni per il parco e potrete trovare molte opzioni sia agli ostelli e alle agenzie turistiche di Wulingyuan che all’entrata del parco.




Per qualsiasi altra informazione o per consigli pratici per organizzare al meglio il vostro viaggio a Zhangjiajie non esitate a scrivermi o commentare qui sotto.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti