Tianjin: tutto quello che devi sapere e vedere

Aggiornamento: 19 feb 2021

Di Barbara Violato, scritto in collaborazione con Noemi Menegazzo


Tianjin, situata a 130 km da Pechino, è una delle città più importanti della Cina settentrionale e la quarta più popolata del Paese. Una delle principali fonti di ricchezza della città proviene dal porto, che è classificato come il più importante della Cina settentrionale, sul piano economico e turistico.

Come tutte le città situate nell’area nord-orientale della Terra del Dragone, il clima di Tianjin è caratterizzato da inverni freddi e ventosi e estati calde e piovose.

Per questo, i periodi migliori per visitare la città sono da maggio a luglio e da settembre a novembre.


Tra la seconda metà del XIX secolo e gli inizi del XX, Tianjin fu suddivisa in diverse concessioni, nelle mani delle autorità dell’Alleanza delle Otto Nazioni: Francia, Regno Unito, Italia, Giappone, Russia e Impero Austro-Ungarico si divisero i territori attorno al fiume Hai che attraversa la città. Tutti questi Paesi costruirono le proprie chiese, le scuole, i centri commerciali e le case, rendendo la città ricca di monumenti architettonici di diversi stili e Paesi.


Le dieci cose da vedere a Tianjin

Noemi, carissima amica e innamorata di Tianjin, ci ha gentilmente aiutate a stilare una lista dei posti da visitare che non puoi assolutamente perderti durante il tuo viaggio a Tianjin:

  1. Tianjin Eye 天津之眼 (ruota panoramica sul lungo fiume): punto panoramico della città, offre una vista mozzafiato sul fiume. Piuttosto affollata, ma, portando un po’ di pazienza, si può salire per il modico prezzo di circa 10 euro. È fortemente consigliato salire sulla ruota durante e/o dopo il tramonto, per vederla illuminata e assistere a uno spettacolo di colori.

  2. Minyuan 民园 /五大道 (detto anche “Colosseo”) e le cinque grandi strade: punto di ritrovo per famiglie e ragazzi, specialmente durante la bella stagione, quando vengono spesso organizzati concerti di musica dal vivo e spettacoli teatrali. La zona è inoltre ricca di ristoranti e bar occidentali ed è anche il fulcro della nightlife Tianjinese.

  3. Ancient culture street 古文化街: strada ricca di mercatini di ogni genere, in cui puoi trovare dalle prelibatezze culinarie locali (goubuli baozi, mahua…) agli artigiani che creano opere di carta e vendono souvenir locali.

  4. Casa di porcellana: originariamente una villa francese, in seguito è stata completamente ricoperta di vasi e detriti di porcellana, in modo da ottenere (nel corso di 5 anni) la facciata caratteristica che la contraddistingue.

  5. Italian Style Street: Italia in miniatura nel cuore di Tianjin, con vie e statue che richiamano i grandi letterati e poeti Italiani. Piena di ristoranti con nomi tipici italiani, in cui si può mangiare a prezzi non troppo “cinesi”.

  6. Century Clock: monumento raffigurante un orologio, situato al centro di una piazza a est della stazione centrale di Tianjin. Si contraddistingue per i suoi 40 metri di altezza e presenta, intorno al quadrante, 12 sculture in bronzo, che raffigurano i 12 segni zodiacali.

  7. Tianjin Water Park: grande parco costituito da 9 isole e 3 laghi. Presenta il classico stile orientale con pagode e camminamenti tipici cinesi. Durante la stagione estiva è possibile godere di attrazioni, che vanno a ricreare una sorta di luna park all’interno del parco.

  8. Binhai library: moderna ed enorme libreria situata nella nuova area commerciale di Binhai, all’interno di un complesso culturale caratterizzato da musei, gallerie ed esposizioni temporanee. Ha uno stile unico ed è stata denominata la libreria del futuro.

  9. Binjiangdao: fulcro della vita sociale dei tianjinesi, piena di negozi, enormi centri commerciali, KTV e altri luoghi di intrattenimento. Alla fine della via è possibile ammirare la St. Joseph Cathedral, una delle più importanti e famose chiese cattoliche in Cina.

  10. People’s Park: Grande parco nel quartiere di Hexi, ricco di locali e frequentato da numerosissimi turisti. Durante il giorno, il parco è popolato da moltissimi anziani cinesi che si ritrovano per fare taiji, giocare a majiang e fare esercizio fisico.

  11. Grande Muraglia (Huangya Pass): meno spettacolare dei tratti di Pechino, ma molto particolare. Non trattandosi di un sito famosissimo, non è mai troppo affollata e conserva a tratti il suo aspetto originario (solo la parte iniziale del percorso è stata ristrutturata).

Spero che queste indicazioni possano aiutarti a organizzare il prossimo viaggio a Tianjin!

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti